L’alimentazione perfetta dello sportivo

alimentazione-sportLa dieta perfetta: varia e equilibrata

La dieta dello sportivo per una corretta alimentazione prima di tutto deve essere naturalmente varia, perché tutti i nutrienti sono indispensabile per l’energia fisica e il benessere generale; inoltre è molto importante la quantità di calorie assunte nell’arco della giornata che deve avere un valore preciso. Preferenza e priorità vanno date al consumo di carboidrati complessi, quindi è importante consumare cereali e i loro derivati come pane,riso, pasta; per un apporto ottimale di vitamine, fibre e sali minerali, è indispensabile che lo sportivo consumi molta frutta e verdura.

Latte vaccino, acqua e olio

Le proteine animali invece, soprattutto la carne, non vanno consumate più di tre volte a settimana, dando preferenza alla carne bianca e al pesce, integrare l’apporto di proteine alternando con quelle vegetali, ovvero mangiare almeno due a volte a settimana dei legumi a scelta. I latticini vanno consumati non più di tre volte a settimana per non esagerare con i grassi, fatta eccezione per alimenti come il latte vaccino che è consigliato senza eccedere. L’olio d’oliva deve essere tassativamente l’unico condimento utilizzato e sempre a crudo. Da evitare nel modo più assoluto bibite e bevande dolci e gassate, via libera a un bicchiere di vino rosso a pasto, e almeno 2 litri di acqua naturale al giorno.

L’apporto giornaliero

Riepilogando nella dieta tipo dell’atleta professionista o no, è fondamentale l’equilibrio tra le sostanze nutritive, l’apporto giornaliero di carboidrati, proteine e lipidi deve essere sempre ben ripartito e mai in eccesso di un solo nutriente; la dieta deve essere composta da: proteine in proporzione al peso corporeo, grassi: non più di 300 mg giornalieri, vitamine e sali minerali.

Cosa e quanto mangiare prima di una gara

Il pasto pre-gara va consumato almeno tre ore prima dell’evento sportivo, perché è necessario aver completato il processo digestivo, deve essere poco abbondante e leggero, composto da alimenti che non superino in totale le 1000 calorie; ricco di carboidrati, ma povero di grassi e proteine che allungano i tempi di digestione e appesantiscono, consigliati: frutta, pasta, riso, pane, confetture, acqua in misura moderata per non stimolare eccessivamente le necessità diuretiche.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy this password:

* Type or paste password here:

508 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress